Veleia Project

Il Sito archeologico di Veleia si trova nel comune di Lugagnano Val D’Arda in provincia di Piacenza, in un contesto naturalistico e storico-archeologico di grande ricchezza. A Veleia, una città romana, tra le meglio conservate dell’Italia settentrionale, dove è perfettamente leggibile l’impianto urbano, sono attualmente visitabili il foro con gli edifici pubblici circostanti, i settori abitativi privati e l’Antiquarium.

Veleia Project nasce dall’esigenza di una ​maggiore conoscenza scientifica del sito e dalla necessità di ​valorizzare il sito archeologico di Veleia. ​Per fare ciò si sfrutteranno le fasi di ricerca archeologica come momenti culturali fortemente aggreganti in cui la popolazione locale possa fruire di questo bene e contribuire alla sua rivitalizzazione.

Veleia project sarà quindi un ​progetto multidisciplinare di archeologia pubblica ​largamente condiviso e supportato già nelle fasi di realizzazione dalle persone del luogo.

 

 

COSA FAREMO?

Il progetto prevede:

  • ​ricerche archeologiche non invasive (indagini geofisiche, indagini aeree e telerilevamento)
  • ​ricerche d’archivio
  • laboratori didattici che coinvolgeranno i ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado
  • ​ricerche etnografiche (Veleia racconta) in cui si renderanno protagonisti gli abitanti locali in un processo di ​progettazione partecipata e di recupero e conservazione della memoria storica ​che miri alla realizzazione di un ​nuovo modo di fruire l’area archeologica​ e il territorio circostante e che possa ​ampliarne i fruitori.

 

Con questo progetto CulturUP! vuole promuovere una nuova idea di archeologia come collante sociale facendo della collaborazione e della partecipazione i valori primari.

Per questo Veleia Project è un progetto di archeologia partecipata che vuole rivitalizzare e valorizzare il sito archeologico di Veleia attraverso nuovi metodi di partecipazione alle attività di ricerca, studio e promozione del sito.

L’obiettivo è quello di creare a Veleia un laboratorio di ricerca scientifica e di progettazione partecipata che possa ​rinsaldare il ​senso di appartenenza e sviluppare processi di cittadinanza attiva.

​Si cercherà di costruire una relazione biunivoca ​tra i ricercatori e i cittadini attivando così un processo di scambio di conoscenze, idee e ponendo molta attenzione alle aspettative della popolazione locale.

 

I partner del progetto